Il ruolo dell’Innovation Manager

by / mercoledì, 06 Novembre 2019 / Published in Digital Transformation & Industry 4.0, HR, PMI
Portare l'innovazione in azienda

Ritenendo che l’innovazione digitale e la sua gestione siano un imperativo per le aziende oggi, e in risposta a diversi imprenditori che ci hanno chiesto cos’è e cosa fa un Innovation Manager, riportiamo una breve riflessione su questo complesso ruolo, figura chiave per una svolta verso un futuro più brillante per le PMI italiane.

L’Innovation Manager è un o una professionista con competenze sia di processo sia di organizzazione aziendale e tecnologiche, il cui compito è di favorire l’orientamento dei processi aziendali all’innovazione del business, stimolando l’uso delle tecnologie abilitanti più corrette per l’azienda in cui opera e la trasformazione del lavoro e della produzione in un’ottica digitale. L’Innovation Manager conduce la ricerca in azienda verso le migliori opportunità strategiche, sfruttando la trasformazione digitale.

Big data, manifattura additiva, cybersecurity, stampa 3D, internet delle cose, queste sono solo alcune delle conoscenze che l’Innovation Manager, specialista in Smart Factory ed Industria 4.0, deve padroneggiare ed essere in grado di selezionare ed introdurre in azienda.

Per perseguire i propri obiettivi, l’Innovation Manager dev’essere dotato di numerose soft skill che lo individuino come figura leader, tra le quali problem solving, capacità di affrontare le sfide ed il cambiamento, trasversalità e project management, ma deve anche avere una consolidata competenza tecnica. Il suo compito è quello di guidare l’azienda nel cambiamento, aumentandone la competitività ed il profitto, attraverso i vantaggi che derivano dal progresso tecnologico, senza tuttavia dimenticare che il cambiamento ed il progresso devono necessariamente essere antropocentrici.

Viene da sé che l’Innovation Manager non si può “improvvisare”: sono richieste esperienza, apertura mentale, conoscenza specialistica delle tecnologie emergenti e capacità di metterle in pratica con tecnica e metodo, pianificazione e progettazione strategica.
Si tratta di una figura preparata, con anni di esperienza alle spalle, e formata sia sul piano strategico che operativo, tecnico e professionale, in grado di trasformare le idee in opportunità, gestendo l’organizzazione relativa all’innovazione ed orientandola al business.
StudioBase ha avviato l’iscrizione di quattro consulenti specialisti professionisti all’albo ufficiale del MiSE degli Innovation Manager, elenco dei manager qualificati dal Ministero dello Sviluppo Economico per fornire servizi di consulenza specialistica e sostenere l’innovazione negli ambiti della trasformazione tecnologica e digitale, ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, nonché accesso ai mercati finanziari e dei capitali.

TOP