Patent Box

PATENT BOX: TASSAZIONE AGEVOLATA SUI REDDITI DERIVANTI DALLE OPERE DELL’INGEGNO

Decreto 30 luglio 2015 – Patent Box

A cosa serve

Il regime ha l’obiettivo di rendere il mercato italiano maggiormente attrattivo per gli investimenti nazionali ed esteri di lungo termine, tutelando al contempo la base imponibile italiana.

Il regime si pone in continuità con i modelli progressivamente introdotti in altri Stati membri della Comunità Europea ed è conforme ai principi elaborati in ambito OCSE con riferimento alla disciplina fiscale per la tassazione dei proventi derivanti dall’utilizzo dei beni immateriali.

Quali vantaggi

  • Il decreto “Patent Box” introduce un regime opzionale di tassazione (riduzione dell’aliquota IRES/IRAP fino al 50%) per i redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno.
  • Rientrano nell’ambito dell’agevolazione i redditi derivanti dall’utilizzo di opere dell’ingegno, di brevetti industriali per invenzione e per modello di utilità e certificati complementari di protezione, di marchi, di disegni e modelli e di informazioni aziendali e di esperienze tecnico-industriali che siano proteggibili come informazioni segrete in base alla legge, con ciò dovendosi intendere i beni immateriali brevettati o registrati, in corso di brevettazione o registrazione.
  • I benefici sono condizionati a che vengano condotte attività di R&S connesse con lo sviluppo dei beni immateriali citati.

A chi si rivolge

Possono esercitare l’opzione i soggetti titolari di reddito d’impresa, indipendentemente dal tipo di contabilità adottata e dal titolo giuridico in virtù del quale avviene l’utilizzo dei beni.

Devono essere in grado di dimostrare che i redditi derivano dall’uso di beni immateriali e di supportare i costi di R&S sostenuti e connessi con lo sviluppo o l’acquisto dei beni immateriali.

Come si accede

L’opzione deve essere esercitata nella dichiarazione dei redditi relativa al primo periodo d’imposta per il quale si intende optare per la stessa, è valida per cinque periodi di imposta, è irrevocabile e rinnovabile.

In caso di utilizzo diretto dei beni immateriali è necessario un accordo preventivo con l’Agenzia delle Entrate (ruling agreement) per determinare il metodo con cui determinare il reddito su cui applicare la tassazione agevolata.

Supporto di Studio Base

Studio Base è a disposizione per supportare le aziende relativamente a queste tematiche e allo sviluppo di adeguati sistemi di controllo di gestione atti alla raccolta dei ricavi e dei costi dei progetti e delle attività di ricerca e sviluppo connessi con le opere dell’ingegno in oggetto, sistemi necessari per supportare il corretto utilizzo dei benefici fiscali anche nei confronti dell’Agenzia delle Entrate.

TOP